null TOPYLABRYS. Tra arte e moda plastica

TOPYLABRYS. Tra arte e moda plastica

dal 21 set 2021 al 28 set 2021
Mostra

Lo Studio Museo Francesco Messina presenta “topylabrys fra Arte e Moda plastica”, la nuova mostra personale della scultrice topylabrys, al secolo Ornella Piluso.

La mostra, a cura di Monica Scardecchia con il coordinamento di Chiara Battezzati, ha il patrocinio COREPLA (consorzio nazionale per la raccolta il riciclo e il recupero degli imballaggi di plastica) e dell’associazione D come Design.
Il percorso espositivo è caratterizzato da tre sezioni; la prima darà il benvenuto al pubblico della Milano Fashion Week attraverso l’installazione inedita La Collana del Drago per proseguire poi  con la parte più importante dell’allestimento: un percorso storico e didattico che topylabrys ha condotto sui Polimeri Plastici nella creazione di oggetti moda e sculture da indossare. Infine, l’ultima sezione è costituita da un gruppo di sculture inedite raffiguranti Personaggi danzanti creati dall’artista per omaggiare il maestro Francesco Messina: danzatrici e danzatori segnati dalla propria materia e dal tempo, un’interpretazione personale di topylabrys delle celebri e raffinate ballerine dello scultore.

Il percorso didattico sui polimeri permetterà di scoprire le caratteristiche e potenzialità dei seguenti materiali: Pol naturale, Fox naturale, Fox stampato, Fox colorato, Rhodoid, Sicoblok, Polietilene trattato UV, Metacrilato colato.

Inoltre, all’interno di questa sezione saranno presenti gli oggetti moda denominati Ero un’altra cosa che rappresentano tutta la creatività e capacità di re-invenzione di topylabrys. Inoltre, fra le sculture da indossare, sarà presentato l’inedito monile Profumo di merda d’artista, opera d’arte olfattiva con cui l’artista omaggia il 60° anniversario della “Merda d’artista” di Piero Manzoni.


Per questa nuova personale topylabrys sceglie di lasciarsi alle spalle le installazioni in luoghi specifici, le opere sul mondo dell’alimentazione e del design per prediligere i suoi celebri oggetti moda, meglio noti come sculture da indossare.